pet-tac - pet Parma - diagnostica oncologica

PET-TAC: i nuovi sviluppi della diagnostica oncologica.

Benvenuti su pet-tac.com!
Questo sito vuole essere un piccolo glossario che mira a chiarire in modo rapido e sintetico alcuni termini medici di diagnostica oncologica ormai utilizzati quotidianamente e magari non a tutti pienamente comprensibili.




PET: di cosa si tratta?

pet tacPET: sigla di Positron Emission Tomography, tomografia a emissione di positroni, metodo radiologico che mira all’ottenimento di immagini dell’interno del corpo umano attraverso l’utilizzo di radioisotopi emettitori di positroni.

Viene utilizzata soprattutto per lo studio del metabolismo delle cellule cerebrali, in campo cardiologico e di diagnostica oncologica, per esempio per la diagnosi differenziale tra benignità e malignità in caso di tumori.

L'agente metabolico più diffusamente utilizzato per l'imaging PET è il deossiglucosio marcato con Fluoro-18 (18F-FDG). Le molecole di glucosio marcato infatti tendono a concentrarsi nelle zone di tessuto ad alto metabolismo, come le cellule tumorali. Inoltre poiché il glucosio rappresenta la principale sorgente di energia anche della cellula neuronale, la PET  trova ampia applicazione nella diagnosi e nella valutazione di molte malattie neurodegenerative.





TAC: di cosa si tratta?


pet tacTAC: sigla di tomografia assiale computerizzata. È anch’essa una tecnica radiologica di diagnostica che consente, mediante l’intervento di un elaboratore elettronico di ottenere immagini radiologiche relative a sottili strati delle strutture corporee indagate.

Attraverso la TAC è possibile ricavare immagini radiologiche molto ricche dal punto di vista morfologico e quindi informazioni importanti circa la densità delle strutture studiate, ed inoltre è possibile ottenere immagini tridimensionali, superando in tal modo uno dei limiti principali della radiologia tradizionale.

La TAC viene utilizzata soprattutto per la diagnostica oncologica, ma anche per l'individuazione di altre patologie come quelle degli organi addominali, dell'apparato muscolo-scheletrico e del sistema nervoso.





PET-TAC: di cosa si tratta?

pet tacPETTAC: l'evoluzione tecnologica ha permesso la realizzazione di strumenti ibridi PET-TAC, che hanno dato un deciso stimolo in avanti alla diagnostica oncologica. Questi strumenti consentono di registrare nello stesso paziente le immagini radiologiche e quelle metaboliche e di fonderle in immagini uniche.

In pratica, con un unico macchinario è possibile eseguire contemporaneamente la TAC, che utilizza i raggi X per ricostruire l'interno del corpo in tre dimensioni, e la PET, che legge l'attività metabolica delle cellule, evidenziando quelle tumorali.

La PETTAC è quindi particolarmente efficace per la diagnosi del cancro del polmone e del colon-retto, dei linfomi e dei melanomi.



Essendo uno degli ultimi ritrovati della tecnologia, non tutti i centri di diagnostica possiedono un’apparecchiatura PET-TAC.
Ecco perchè nella sezione PET-TAC» presentiamo una serie di centri diagnostici all’avanguardia di Parma in cui è possibile sottoporsi a questo importante esame di diagnostica oncologica.
Sono centri privati-convenzionati col sistema sanitario nazionale in cui in cui si possono trovare a propria disposizione aggiornati specialisti del settore e che offorno un ampio ventaglio di servizi, dalla risonanza magnetica, alla PET, al laboratorio prelievi.


Per approfondimenti visitate la pagina news »
Poliambulatorio Dalla Rosa Prati - Centro Diagnostico Europeo

Poliambulatorio Privato
Accreditato Convenzionato SSN


via Emilia Ovest, 12

via Duomo, 7
43100 Parma

Tecnologie d'avanguardia nel settore della diagnostica oncologica:
PET-TAC, risonanza magnetica, mammografia, PET Parma...

Per informazioni e prenotazioni

Tel. 0521 29.81

dal lunedì al sabato
ore 7.00 - 20.00




PET-TAC a Parma
presso il nuovo
Poliambulatorio Dalla Rosa Prati